Sede Legale: Via Giuseppe Troiani 27, Roma
+39 3396372092
aniridia.italiana@gmail.com

7° Incontro Nazionale

7° Incontro Nazionale

Abano Terme (PD), 20-22 novembre 2015

Di cosa c’è bisogno per vivere al passo con i tempi o con i propri desideri?

Resoconto

Sono passati veloci e con grande intensità i due giorni del 7° incontro biennale della nostra associazione. Ad Abano Terme, in provincia di Padova, il tempo era inclemente, gelido e uggioso, ma all’interno dell’Hotel Eden Terme l’atmosfera era nben diversa.
Famiglie, bambini e adulti si sono confrontati, hanno giocato e hanno vissuto momenti indimenticabili e pieni di umanità in un week-end che dalla sera di venerdì 20 novembre alle 13 di domenica 22 novembre non ha smesso mai, nemmeno per un attimo, di infondere speranza e soprattutto di raccontare storie di vita. Esempi da non dimenticare, per poter comprendere a fondo l’importanza di lottare sempre, comunque e nonostante tutto.
Si è iniziato sabato mattina alle 10 con la tavola rotonda ”Sport Coraggio – L’equilibrio di una vita”. Una sessione durata oltre 2 ore e mezza sulle storie di chi ogni giorno fa sport a livello agonistico nonostante la disabilità, arrivando a vincere e a superare le proprie paure. Veronica Tartaglia (scherma), Andrea Bellè (esperto di motricità e personal training), Cristina Albicini (campionessa italiana di nuoto), Marco Longo (extremer – nuoto in mare aperto), Michael Pellegrino (campione italiano di nuoto), Sara Pecchia e Thomas Abbruzzo (esperti di arti marziali) e Giammaria Dal Maistro (oro paralimpico 2006 di sci alpino, oltre a numerosi altri titoli), coordinati dal Vice Presidente dell’associazione, Matteo Castelnuovo, hanno raccontato di come negli anni siano riusciti a confrontarsi con sé stessi e i propri compagni di squadra in un’attività sportiva di grande caratura sia sotto il profilo tecnico, sia sotto quello dei risultati.
Sono stati affrontati i vari aspetti del fare sport, da quelli propriamente tecnici a quelli psicologici, dalla relazione con gli istruttori alle difficoltà logistiche. Ne è emersa chiaramente l’importanza di difendere e promuovere la pratica dell’attività sportiva per chi è disabile della vista, e non solo nell’agonismo, ma anche a scuola: le molte voci dei genitori presenti, infatti, hanno sottolineato come spesso bambini e ragazzi siano letteralmente lasciati “in panchina” da insegnanti che semplicemente non sanno cosa fare con questi loro alunni così speciali.
È nata allora la proposta di sviluppare un breve manuale di raccomandazioni per insegnanti e istruttori, una sorta di “linea guida” per la pratica dell’attività motoria e sportiva da parte di bambini, ragazzi e adulti disabili della vista. Il gruppo di lavoro è già all’opera per questo obiettivo, un ulteriore passo nel percorso di sensibilizzazione e di inclusione sociale che la nostra associazione promuove da sempre.
Nel pomeriggio è stata la volta della tavola rotonda “One Tap to Go – Il viaggio in una mano”. Veronica Tartaglia e Matteo Castelnuovo hanno spiegato in 45 minuti come si possa organizzare e gestire completamente dal proprio smartphone e in totale accessibilità anche un viaggio intercontinentale. Alle competenze tecniche nell’uso degli strumenti, dei siti e delle app hanno aggiunto la loro sperimentazione concreta dell’assistenza ferroviaria e aeroportuale, della mobilità in città, della ricerca di musei accessibili ed esperienze gastronomiche, non tacendo le criticità ma fornendo utili suggerimenti a chi volesse lanciarsi in questa avventura.
Quindi la sessione più attesa e intensa: “Big Mama – La forza di una donna, il coraggio di una mamma”. Laura Spitaleri (mamma aniridica con due figli adulti, di cui uno con aniridia), Silvia Secchi (mamma non vedente di una bimba di 8 anni con aniridia), Sara Pecchia (giovane donna con aniridia che vorrebbe avere un figlio) e Daniela Teofili (mamma normovedente di una bambina quasi adolescente con l’aniridia), coordinate da Matteo Castelnuovo, hanno approfondito il tema dell’essere e voler essere madre oggi nonostante la disabilità. Cosa si prova? cosa si è scelto? come lo si affronta? e quale sarà il futuro che attende i nostri figli? Queste sono state solo alcune delle domande proposte dal pubblico e dalle stesse relatrici per un momento irripetibile di confronto ed emozione.
E dopo la forza dirompente delle donne, ecco un salto nel mondo della tecnologia con Giammaria Dal Maistro che ha tenuto la tavola rotonda di “Tech Day by Day – Quando parlare con il proprio telefono non significa essere matti”. Consigli, differenze, nuove frontiere e un mondo tutto da scoprire.
E, infine, il diritto, con una tavola rotonda guidata da Matteo Castelnuovo dal titolo “Stato di diritto – Una legge non sono solo parole”, nella quale Cristina Giuffredi e Laura Spitaleri (esperte di diritto) hanno trattato il tema dell’accesso ai farmaci e alle cure mediche e del diritto ad avere un lavoro come tutti.
La serata si è conclusa con tanti, tanti, tanti discorsi su ogni sfera d’interesse per ogni fascia d’età, seguiti dal taglio di una torta per festeggiare i nostri primi dieci anni.
Un confronto che il mattino dopo dalle 10 alle 12.30 ha dato vita ad una tavola rotonda istituzionale dal titolo “10 anni di noi”, nella quale il Presidente, Corrado Teofili, la Delegata per Aniridia Europe, Barbara Poli, la Tesoriera, Anna Nardini, e il Vice Presidente, Matteo Castelnuovo, hanno presentato le proprie relazioni e risposto alle domande degli associati su ciò che è stato fatto, ciò che si sta facendo e ciò che si farà per un’associazione costantemente in crescita sia sotto il profilo degli iscritti, sia sotto quello degli obiettivi raggiunti e dei progetti futuri.
Perché di una cosa siamo certi, dopo questi due giorni: 10 anni sono solo l’inizio di un’avventura pronta a macinare ancora molti e molti chilometri!
Un grazie speciale a tutti i partecipanti e ai relatori che sono stati il vero cuore pulsante di queste giornate celebrative, ma anche di grande riflessione.

Programma

Venerdì 20 Novembre
POMERIGGIO-SERA
Arrivo in albergo, scambi informali e un po’ di relax
Cena
Chiacchiere in libertà

Sabato 21 Novembre
MATTINA

9.00-12.00

Sport ed educazione motoria
Interverranno: Cristina Albicini, Giammaria Dal Maistro, Marco Longo, Sara Pecchia,
Michael Pellegrino, Silvia Secchi, Veronica Tartaglia

POMERIGGIO
14.00-18.00

Studiare, lavorare, divertirsi, muoversi: come se la cava l’Homo Technologicus
Con Giammaria Dal Maistro e Simonetta Pizzuti
Si parlerà di:
• iPhone VS Samsung
• esperienza professionale
• strumenti: smartphone, Zoom, Voice Over, minibarra braille
• computer: barra braille, sintesi vocale, magnifier
• ingranditori: Butterfly
• app: ProntoTreno, trasporti, Locomotimes, Amazon, promemoria, Siri, Cortana,
Google Now, Smartwatch

Maternità vissuta, immaginata, consapevole, fragile, tenace…
Partecipano: Laura Spitaleri, Silvia Secchi, Sara Pecchia, Daniela Paganelli

Sì, viaggiare… (evitando le buche più dure)
Veronica Tartaglia, con l’aiuto di Gianmaria Dal Maistro, ci racconterà di:
• app utili
• assistenza ferroviaria e aeroportuale
• gestione spazi metropolitani e taxi
• cane guida e bastoncino

Diritto, diritti
Interverranno Laura Spitaleri e Cristina Giuffredi

Dopo cena riunione del gruppo dei “Giovani del Summer Camp” per confrontarsi
sull’ipotesi di un campo estivo nel 2016 nel territorio nazionale

Domenica 22 Novembre
MATTINA

9.00-12.00

Assemblea dei soci
Ordine del Giorno
1) Relazione sulle attività 2014-2015
2) Programmazione 2016
3) Le attività di Aniridia Europe
4) Bilancio
5) Varie ed eventuali

Download PDF