Sede Legale: Via Giuseppe Troiani 27, Roma
+39 3396372092
aniridia.italiana@gmail.com

One vision! Aniridia Summer 2015, Bussolengo (VR) 4-14 agosto 2015

One vision! Aniridia Summer 2015, Bussolengo (VR) 4-14 agosto 2015

I ragazzi della associazione insieme in un abbraccio di gruppo

Senza titolo-5Un’estate da ricordare. Un’estate da condividere. Perché solo insieme si raggiungono grandi obiettivi. Quest’anno dal 4 al 14 agosto, vicino al Lago di Garda, ragazzi fra i 15 e i 25 anni, provenienti da Germania, Italia, Norvegia, Regno Unito e Spagna, si incontreranno per passare insieme 10 giorni all’insegna del divertimento.

I temi: dell’incontro sono Meaningful Leisure & European corporations, che possiamo tradurre più o meno come “tempo libero speso bene” e “gruppi europei”. Si tratta di un’opportunità unica di visitare l’Italia, conoscere altri giovani svegli e impegnati e divertirsi insieme con varie attività, nella prospettiva di porre le basi per una cooperazione europea sempre più solida e duratura.

Youth in Europe: Il progetto del campo nasce dalla collaborazione fra le associazioni nazionali di Germania, Italia, Norvegia, Regno Unito e Spagna per permettere a ragazzi e ragazze con l’aniridia e ai loro fratelli e amici provenienti da cinque Paesi europei di partecipare al campo estivo con l’obiettivo di consentire ai giovani di incontrare i loro coetanei, di condividere le esperienze e di sostenersi a vicenda, imparando a essere autonomi e a confrontarsi in un contesto europeo.

Educazione non formale: la lingua ufficiale del campo è l’inglese e il programma “Erasmus+: Youth in Action” offre un importante contributo all’acquisizione di competenze fornendo opportunità di apprendimento non formale in una dimensione europea. Youth in Action incoraggia la partecipazione di ragazzi e ragazze con minori possibilità e si rivolge a giovani di età compresa fra i 13 e i 30 anni, come pure ai giovani lavoratori e alle organizzazioni per la gioventù. Il programma è il risultato di un’ampia consultazione fra i vari soggetti impegnati in quest’ambito ed è la risposta all’evoluzione della condizione dei giovani in Europa. Uno dei suoi obiettivi principali è di ispirare un senso di appartenenza comune e di cittadinanza nei giovani europei e di coinvolgerli nella costruzione del futuro assetto dell’Europa. http://www.aktivungdom.eu/english/

Per saperne di più:

Programma: Il campo si svolgerà in una struttura di Bussolengo (VR), vicino al Lago di Garda, attrezzata per accogliere gruppi di giovani. Sono previste attività all’interno delle struttura e alcune uscite esterne. Un aspetto importante del programma è che punta al coinvolgimento diretto dei ragazzi nella definizione e nella organizzazione delle attività. Tutti coloro che coltivano uno sport o un hobby che vogliono trasmettere sono invitati a mettersi in gioco, affiancati da adulti che li guideranno.

Avremo così attività mirate al miglioramento della coordinazione motoria, di particolare valore per le persone con disabilità visiva: – nuoto, con l’assistenza di istruttori della FINP – Federazione Italiana Nuoto Paralimpico

– sport di squadra

– danza (danze spagnole e caraibiche)

– laboratorio di pittura

– musica

Sono inoltre previsti alcuni incontri formativi: – ciascun gruppo nazionale presenterà il proprio paese, le sue caratteristiche, l’arte e la gastronomia e riferirà in particolare sulla condizione delle persone con aniridia, mettendo in rilievo opportunità e criticità

– un rappresentante di Aniridia Europe, la federazione europea delle associazioni che riuniscono le persone affette dalla malattia e le loro famiglie, racconterà il lavoro svolto in questi anni con la costruzione di una rete europea e internazionale di medici e ricercatori, la definizione di protocolli clinici, la partecipazione alla ricerca scientifica, l’organizzazione di conferenze scientifiche internazionali

– i ragazzi saranno sollecitati a immaginare il proprio futuro e a immaginarlo insieme, in un’ottica solidale e collaborativa che raccolga e porti avanti il lavoro della generazione che li ha preceduti.

Fra le attività che si svolgeranno all’esterno: – Andiamo all’opera: Il barbiere di Siviglia all’Arena di Verona

– Rafting per non vedenti (non estremo!) sull’Adige

– Gita a Venezia, dove piccoli gruppi si sfideranno in un percorso di orientamento e in una “Caccia al selfie”, per imparare a muoversi in autonomia divertendosi

– un gruppo farà un laboratorio presso la scuola dei Maestri Vetrai di Murano, dove imparerà a fare composizioni di vetro colorato che poi verranno fuse in fornace

Parcogiochi di Gardaland. Give me your hands Give me your hearts

INFORMAZIONI PRATICHE

Età Partecipanti: da 15 a 25 anni

Germania, Spagna e Regno Unito: 8 partecipanti, 2 group leaders e 2 accompagnatori

Italia: 16 partecipanti, 2 group leaders e 2 accompagnatori

Norvegia: 16 partecipanti, 4 group leaders e 2 accompagnatori

I partecipanti verranno divisi in piccoli gruppi di nazionalità mista e ogni gruppo sarà guidato da un giovane group leader. Questo è un campo per giovani organizzato da giovani, con l’assistenza di accompagnatori adulti e di istruttori.

Regole di base: – L’alcol non è ammesso

– Non è consentito allontanarsi dal campo senza permesso

– La partecipazione a tutte le attività è obbligatoria

– Chi non rispetta le regole verrà rimandato a casa a proprie spese.

Referenti delle associazioni nazionali: Norvegia: Trude Lanes trlane@online.no

Spagna: Alfonso Martínez ammoguerza@yahoo.es

Regno Unito: Mary Cox mary.cox@aniridia.org.uk

Germania: Charlotte Kaercher Charlotte.kaercher@gmx.de

Italia: Barbara Poli famiglia.grandesso@libero.it